News

Una rivoluzione in casa mia, grazie al robot aspirapolvere

Una rivoluzione in casa mia, grazie al robot aspirapolvere

Sono a dir poco sicura che le mie prossime giornate di pulizia in casa e le mie prossime pulizie di Primavera saranno a dir poco facili, semplici e immediate visto che ho appena acquistato il mio nuovo robot aspirapolvere da un sito internet e questo sta infine per arrivarmi. Insomma, che io sappia e in base a quanto mi è stato detto dalla pagina di relazione della spedizione il mio nuovo robot aspirapolvere dovrebbe arrivare tra molto poco, probabilmente oggi o domani al massimo. E beh, fatto sta che con questa sono del tutto sicura che i miei prossimi giorni in questa mia casa saranno alla insegna della comodità e del relax.

Ma al contempo io penso che non sia per nulla possibile arrivare a dire che questa possa rivoluzionarmi la vita: insomma, tale sconvolgimento troverà il proprio senso, e questo è a dir poco chiaro, nel momento stesso in cui si individuerà da parte mia come il tutto possa fare un ruolo non solo nuovo, ma anzi e invece anche e pure del tipo di una lettura radicalmente opposta. E in questo senso io penso che pure voi potete cogliere in sé e per sé e fin da subito il centro tutto proprio del discorso. Volete allora seguirmi ora e qui nella mia argomentazione?

Da questo punto di vista e dunque da una successione di piani che io direi essere di traduzione e semplificazione di un aspirapolvere robot domestico, potremmo dire che la probabilità di utilizzare tale oggetto entro più ambienti è tale da ingrandirne e non di poco la validità; e in effetti, io dico, se un solo oggetto posso usarlo sia per un certo scopo che anche e pure per un altro che è invece diverso, è allora ben chiaro che in questo modo avrò ottenuto più effetti con una unica e sola spesa.

Tanti effetti con un solo aggeggio? Wow!

Qui il pensiero io credo è quanto mai semplice e adeguato: se un unico e solo oggetto ha la capacità di compiere due o più ruoli, è chiaro che tu sarai tenuto ad acquistare ben e molti meno oggetti per poter ottenere tutti quei ruoli. Questo significa allora che ti sarà sufficiente procedere a un unico e solitario esborso, il che io credo che in periodi di crisi possa essere quello che io chiamerei un vero e proprio toccasana per il proprio salvadanaio.

La miglior levigatrice al mondo

La miglior levigatrice al mondo

La ho scovata quasi per caso, così solcando i mari in giro per la rete e ho scovato un sito che faceva un confronto tra levigatrici e ne vedeva tanto le revisioni e le convinzioni e i convinzioni, quanto poi anche i costi e dove le si poteva scoprire sotto costo o con sconti, o pubblicità, o buoni sconto o con altre ancora diminuzioni del prezzo per vari motivi. E insomma, mi ci sono fidato e mi sono trovato per le mani una levigatrice a dir poco clamoroso!

Io credo insomma che la rete possa venire in aiuto del compratore medio di oggi nel trovare in suo favore tante ma tante occasioni che si possono vedere e le offerte sulla piazza in modo da dare e definire degli spazi di spostamento con poca spesa. E da questo punto di vista il quale in sé e per sé ha forse ben poco da dire, è pensabile e comunque scrutare e considerare a molti altri esterni pur centrali di questi fatti e che danno molto accezione e grande merito a ogni e tutti i ruoli a sé propri.

Questo però senza stare a dire a quanto il ruolo di un sito possa essere ottimo ai fini di un aiuto pure vicendevole, nel senso di  un baratto di idee che non voglia avere un valore delimitato a un sé e per sé ma che voglia invece e pure ambire anche a immensità più ampie i quali si muovono verso una direzione e un panorama di risparmio in fase di compera che a noi serve e tanto, e in specie in questi momenti e tempi di crisi in cui gli euro fanno difetto un po’ a tutti e un po’ in tutti i sezioni insomma.

Uno strumento e un aggeggio utile!

E cosa dire poi di una lezione valoriale del punto dei siti che ci danno così tante opportunità di risparmio e di sviluppo in una ottica di piazza dei compratori, insomma di un mercato che possa essere vicino a tutti noi e poi e pure a voi che in un senso o nell’altro si possa fare o a demolire una levigatrice un lavoro o una volta o due volte in due ambienti di lavoro sia sul fai da te che in ottica di lavoro un poco più specialistico. E ciò al fine di un valore più pieno e in senso pieno.

Impegnarsi per un futuro migliore

Impegnarsi per un futuro migliore

Dunque, cosa si può dire di più quando già si comincia con un invito tanto pieno e tanto vero e di tanto significato e valore? Insomma, direi proprio che si rischia di sminuire quanto già il titolo dice. Eppure, io vorrei davvero qui in questa sede e qui con voi e tra noi spendere qualche parola in più, in modo da venire incontro a un significato pieno e vero e ancora più sottolineato per delineare questo futuro che possiamo raggiungere solo con tanto e tanto impegno solidale.

Da un punto di vista che vuole essere di una propria prospettiva più ampia e meno marcata io ritengo che sia necessario valutare in sintonia con ogni realtà che è concreta e precipua, come funzioni e si alterni una buona concessione reciproca a una sufficiente pensiero per sé. Perché in fondo è ben normale che ciascuno debba anche fare i conti nella propria famiglia e far vivere bene sé, la sua famiglia e i suoi figli. Su questo non vi è alcun dubbio che ci si debba concentrare su un punto centrale ed epocale come è e rimane questo.

(altro…)

I nuovi fondi europei

I nuovi fondi europei

La comunità europea svolge molte funzioni, tra le quali c’è la possibilità di poter ricevere delle somme di denaro a fronte di piani molto ben strutturati, per creare qualche nuova attività. Sono stati erogati quest’anno le iniziative proposte dalla comunità e urea, e delle quali hanno già beneficiato molte nuove e vecchie aziende.

La comunità europea ha deciso di erogare fondi per: turismo, agricoltori, giovani, piccoli-medi imprenditori, e a favore della ricerca; si tratta di attività che hanno come obbiettivo migliorare la comunicazione, il sociale e la cooperazione tra i cittadini. Questa idea nasce anche dalla necessità di ampliare la consapevolezza della parola ECOSOSTENIBILE; infatti, la maggioranza dei fondi si concentrano sulla realizzazione di strutture ecosostenibili, come di idee che promuovano il risparmio energetico e via dicendo.

Anche ovviamente la destinazione delle strutture stesse, lo scopo didattico funzionale, per aumentare la consapevolezza ambientale, è uno dei punti di forza dei nuovi finanziamenti europei. I progetti LIFE e Horizon, che sono attivi dal 2014 al 2020 e sono diretti alla maggiore consapevolezza dell’ambiente e all’importanza della natura, quindi, tutto ciò che ha a che vedere con la ricerca e la promozione di sistemi energetico alternativi ha una grandissima opportunità con questi nuovi finanziamenti.

Le attività che verranno promosse, e avranno più possibilità di essere accolte saranno quindi tutte quelle che riguardano i servizi, il sociale e l’ambiente. A parte, è stato anche creato uno spazio per i piccoli medi imprenditori e per i giovani; fino all’età di 35 anni, la categoria giovani potrà attuare nuove attività, grazie anche all’aiuto dei finanziamenti europei.

Hanno pensato anche ai giovani

Chiaramente non poteva mancare un riguardo particolare nei confronti dei giovani, soprattutto perché ovviamente, chi meglio di loro rappresenta il futuro? Quando parlo di finanziamenti, intendo dire che molti sono a fondo perduto, o meglio una parte della somma dell’intero progetto presentato, e ovviamente il tuo business plan dovrà offrire le garanzie necessarie per ottenere quel tipo di finanziamento, dovrai presentare un buon piano di azione con tutti i dati e le spiegazioni necessarie per poter garantire ai finaziatori una buona riuscita nella tu attività.

Molto interessante notare che le iniziative che sono state accettate per la maggiore fino al giorno d’oggi, hanno come caratteristica principale una direzione didattica e ambientale, e molte volte si tenta di unire questi due aspetti, perché finalmente forse cominciamo a prestare la giusta attenzione nei confronti della natura.

Tutte le iniziative dell’unione europea tendono sicuramente a dare molto importante al concetto della cooperazione, promuovendo attività ed eventi sociali rivolti al miglioramento delle attività commerciali, tentando anche un cambiamento direzionale, ritornando al mondo della natura, questa volta anche con una mano in più dalla tecnologia.