Si può usare un frullatore anche come oggetto di arredamento?

Si può usare un frullatore anche come oggetto di arredamento?

Ecco che ci si pone un quesito che uno potrebbe anche e pure sottovalutare tutto quanto si possa fare con un semplice frullatore da cucina anche e pure in ottica di arredamento della casa, e invece in così poco spazio e in un unico e solo prodotto tu puoi trovare una marea totale di diversi possibili usi, e dunque anche e pure quello estetico. E io non sono mica qui per fare la arrogante eh, sia ben chiaro, dal momento che non voglio dirvi di utilizzarle se proprio ma proprio non ne avete il bisogno in alcun modo e totalmente no.

E dunque magari vi state or ora chiedendo a che cosa io mi riferissi quando vi ho detto che un normale frullatore ad immersione da cucina può divenire uno strumento di arredamento di interni. Per primo elemento, date la sua grande varietà di forme e di colore, le potrete inserire e togliere dal vostro ambiente di cucina senza eccessivi problemi e in ogni modo. O ancora, in caso di uso in casa propria, potrete pure mantenerlo per spostamenti di breve, magari e pure se esso ha uno stile estetico migliore rispetto a quando vi mettete in cucina degli strumenti ingombranti invece, che voi magari odiate del tutto.

Allora e invece voi cosa ne trovate di quelle persone che acquistano strumenti iper mega funzionali, ma ingombranti a dismisura, in quanto magari e pure approfittano di avanzamenti o di sconti al fine di portare a casa tanti aggeggi diversi che altro non fanno se non appesantire l’aspetto estetico della vostra cucina? Che sia per risparmiare, che sia in tema di cura estetica oppure anche e pure di un tema invece e del tutto diverso, se non addirittura e in radice radicale. E ciò sia chiaro, io lo dico perché ci sono passata e so bene che cosa questo possa mai significare!

Frullare e frullare, di giorno in giorno…

Io non so se voi vi siete mai chiesti quanto bene vi possa fare avere con voi un frullatore di quelli variopinti e di forme particolari? Io credo che vi possa essere utile sia da un punto di vista dinamico sia da un punto di vista statico, ossia in relazione a un suo uso che sia slegato da una prospettiva di estetica in sé e per sé e invece calata in una prospettiva di uso più quotidiano.