Il volontariato come esempio sociale

Il volontariato come esempio sociale

Ecco che allora possiamo prendere proprio da un esempio di lavoro gratuito, in cambio di nulla che sia denaro ma solo della grande pace interiore e della soddisfazione di avere aiutato qualcuno, che è costituito dal volontariato. È secondo noi proprio in quello che si può dire essere volontariato che si innestano i concetti principi e centrali del lavoro inteso come utile alla società in senso più proprio e più pregnante e forse anche potremmo dire se me lo permettete come lavoro più intimo nel suo concetto.

Insistere in questa direzione significa promuovere lo stesso concetto di una volontà di aiutare che è per natura dentro ciascuno di noi e di voi verso tutti coloro che cui proviamo una qualsiasi empatia, e dunque in prima battuta verso gli altri membri della nostra specie, che siano per questo o per un altro motivo piegati dalle esigenze e dalla realtà e dalla vita di tutti i giorni, e che dunque anche e forse per questo abbiano bisogno di un aiuto in più.

Voi siete pronti a darlo? Avete mai partecipato ad attività di volontariato o avete intenzione di provare e magari state cercando qualche attività cui unirvi? Direi che questo è un buon momento per aprire una discussione e uno scambio di opinioni, entro i commenti possibili in questa pagina o anche per diretta dalla stessa pagina dedicata ai contatti. Io penso che questo tema possa scatenare la vostra sensibilità sociale.

La nobiltà del volontario

Vi è una grande e immensa nobiltà nello svolgimento della attività di volontario, e credo proprio che voi possiate ben intuirlo anche senza che io scenda qui nei particolari di questa attività. Avete tutti più o meno in questo o in un altro modo avuto modo di entrare in contatto con uno o più volontari o con una attività di volontariato, che sia in forma attiva e di piena e diretta partecipazione, o che sia anche in forma meno diretta attraverso donazioni spontanee di denaro in aiuto a questa o quella particolare categoria disagiata.

Io penso che proprio in questa figura noi allora dovremmo trarre ispirazione per una nuova rinascita e ricostruzione delle migliori opportunità per questo o quel soggetto in una ottica di promozione di un lavoro che sia davvero sociale e ai fini di un abbattimento degli egoismi e delle noie di questa realtà economica, che condanna i meno fortunati.